Seleziona una pagina

Come gestire l’alimentazione durante le vacanze

Alcuni di voi hanno seguito un piano alimentare su misura e ora temono che le vacanze possano in qualche modo rovinare gli sforzi fatti.

Cosa fare per godersi le vacanze anche a tavola senza temere troppo di portare a casa nuovo peso in eccesso o perlomeno di MANTENERE il peso raggiunto:

A. Se possibile praticare dell’attività fisica quale il nuoto, le camminate, il jogging e pedalate in bicicletta.

B. Al mattino optare dal buffet per frutta fresca o spremuta + Muesli o pane con marmellata o una brioche ma senza eccedere quando si riempie il piatto, anche una fetta di pane e un uovo sodo, due fette di salmone possono andare bene.

C. A pranzo in Hotel prendere sia il primo che il secondo che in genere in molti HOTEL vengono serviti n piccole dosi ma evitare i carboidrati nel secondo, ad esempio se arriva la pasta e poi il pesce co le patate, tralasciare queste ultime e mangiare solo le verdure o un’insalata.

D. A merenda portare con sé della frutta fresca

E. A cena optare per un secondo completo e un dessert di frutta

F. Ogni terzo giorno concedersi un gelato in luogo del frutto a merenda

G. Evitare di sgranocchiare piadine, pizzette o panini fuori pasto

H. Per chi non pranza in Hotel optare per piatti quali ad esempio l’insalata di mare, la caprese o l’insalata del capo accompagnati da una fetta di pane o due grissini oppure per una piccola porzione di pasta o riso allo scoglio

I. Bere al massimo un bicchiere di vino a pasto